COLONIA 1985

La prima edizione del Festival europeo dei cori LGBT+ nacque quasi per caso.  Nel maggio 1984 il coro Die Triviatas di Colonia e Noot aan de man di Amsterdam si incontrarono per caso in un festival gay ad Aalkmaar nei Paesi Bassi e nessuno aveva compreso ciò che sarebbe nato da quest’incontro.

Il 25 e il 26 maggio del 1985 nacque il festival Homo Cantat organizzato da Die Triviatas; vide la partecipazione di 4 cori da 4 paesi (Francia, Svezia, Germania e Olanda)Chour accord (in seguito: Les Caramels fous) di Parigi, il Gay Kor Stockholm, Die Triviatas di Colonia e Noot aan de man di Amsterdam.

Divenne una festa glamour e le persone che parteciparono ne parlarono a lungo, sorprendentemente i quattro cori erano davvero diversi. Mentre i francesi offrirono un brillante spettacolo teatrale, gli svedesi impressionarono con un oratorio interpretato emotivamente dal loro leader, Falke Antonsson, su testo di Walt Whitman. Gli olandesi presentarono ritmi pieni di verve con precisione musicale e alla fine i ragazzi di Colonia convinsero il pubblico con un piccolo divertissement mozartiano.

AMSTERDAM 1986

La seconda edizione del Festival prese il nome di A Gay Odyssey si tenne ad Amsterdam e fu organizzato da Noot aan de manvide la partecipazione di 4 cori da 4 paesi (Francia, Svezia, Germania e Olanda)Chour accord (in seguito: Les Caramels fous) di Parigi, il Gay Kor Stockholm, Die Triviatas di Colonia e Noot aan de mandi Amsterdam.

STOCCOLMA 1987

La terza edizione del Festival prese il nome di Euro-Gay-3, si tenne a Stoccolma e fu organizzato da Gay Kör Stockholmvide la partecipazione di 4 cori da 4 paesi (Regno Unito, Svezia, Germania e Olanda)Pink Singers di Londra, il Gay Kör Stockholm, Die Triviatas di Colonia e Noot aan de mandi Amsterdam.

BERLINO 1988

La quarta edizione del Festival denominato EUROPÄISCHES SCHWULES CHORFESTIVAL si tenne dal 21 al 22 maggio 1988 a Berlino e fu organizzato da MÄNNER-MINNE · Schwuler Männerchor BerlinParteciparono 14 cori da 5 paesi.

La particolarità del “quarto festival dei cori LGBT europei è stata la partecipazione di due cori lesbici: Sappho and the Heartbreakers e il Neue Berliner Damenchor come favoriti assoluti del pubblico.

L’assessorato alla cultura di Berlino aveva dato il suo patrocinio e il festival si è svolto nella Sala dei Congressi del Tiergarten di Berlino.

LONDRA 1989

La quinta edizione del Festival denominato SINGING THE BLUES AWAY si tenne dall’11 al 14 maggio 1989 a Londra e fu organizzato dai Pink SingersParteciparono 13 cori da 5 paesi (Regno Unito, Germania, Francia, Paesi Bassi, Svezia): DIE MAINSIRENEN, DIE TRIVIATAS, HOMOPHON, LES CARAMELS FOUS, MÄNNER-MINNE, MERRY-O-NETS, NEUER BERLINER DAMENCHOR, NOOT ANN DE MAN, PINK SINGERS, PRE-MADONNAS, SAPPHO AND THE HEARTBREAKERS, SCHOLA CANTAROSA, STOCKHOLM’S GAY KÖR.

AMBUBRGO 1991

La sesta edizione del Festival denominato STARKE TÖNE VOM ANDEREN UFER si tenne dal 15 al 18 maggio 1991 ad Amburgo e fu organizzato da Schola Cantorosa. Parteciparono 17 cori da 5 paesi (Regno Unito, Germania, Stati Uniti, Paesi Bassi, Svezia): 4 STEPS, DER “SCHWULE MANNERCHOR KIEL”, DIE MAINSIRENEN, DIE SCHRILLMÄNNER, EQUIVOX, FLIEDERTAFEL, GAYNGELS, HOMOPHON, MÄNNER-MINNE, MERRY-O-NETS, PINK SINGERS, ROSACAVALIERE, SCHMAZ!, SCHOLA CANTAROSA, SEATTLE MEN’S CHORUS, STOCKHOLM GAY KÖR, VOX HOMANA.

Il Festival venne presentato così:

«Sono passate settimane (in effetti mesi) di duro lavoro e c’è ancora del lavoro davanti agli organizzatori dilettanti che siamo. Non sempre le cose sono andate nel modo in cui le avevamo pianificate, ma abbiamo dato il massimo e ora non vediamo l’ora di incontrarvi e di celebrare insieme. A causa del fatto che ci sono molti più nuovi cori, questo festival sarà più grande di quanto ci si aspettasse; ma naturalmente ne siamo contenti

La capacità di vita del festival è stata messa in dubbio da alcuni di recente. Tuttavia, riteniamo che non debba morire. Oltre ad essere un evento gay eccitante e colorato, è anche un palcoscenico formidabile da cui rivendicare i nostri diritti. Ci dà l’opportunità di incontrarci, di comunicare, condividere.

Ovviamente è anche un luogo per mettere in mostra le nostre famose qualità, siano esse distribuite sul serio o in una travolgente autoironia. Dimostriamo loro che siamo lì. Mostriamo loro che siamo colorati, giocosi, potenti. “Emetto il mio grido barbarico sopra i tetti del mondo” come direbbe Walt Whitman. La “Schola Cantorosa” vi dà il benvenuto e spera che vi divertiate.

Amburgo è tua per quattro giorni. Prendila».

ZURIGO 1993

La settima edizione del Festival si tenne dall’20 al 23 maggio 1993 a Zurigo. Parteciparono 14 cori da 5 paesi.

GRONINGEN 1995

L’ottava edizione del Festival per la prima volta denominato Various Voices si tenne dal 20 al 23 maggio 1993 a Groningen nei Paesi Bassi e fu organizzato dai cori Gemengd Dameskoor e Homomannenkoor Zangzaad. Parteciparono 36 cori da 8 paesi per un totale di 800 coriste e coristi.

MONACO 1997

La nona edizione del Festival Various Voices si tenne dal 16 al 19 maggio 1997 a Monaco di Baviera e fu organizzato dai cori Lilamunde, Melodiva Lesbenchor, Philhomoniker e Regenbogenchor. Parteciparono 54 cori da 9 paesi per un totale di 1300 coriste e coristi.

BERLINO 2001

La decima edizione del Festival Various Voices si tenne dal 20 al 26 maggio 2001 a Berlino e fu organizzato dal coro Da Capo al Dente. Parteciparono 70 cori da 10 paesi per un totale di 1500 coriste e coristi.

Tra i cori partecipanti ci furono: CLUB NACHTIGALL, DEEP C DIVAS, DER GEMISCHTE DAMENCHOR, DIE ZAUBERFLOTEN, MÉLO ‘MEN, PHILHOMONIKER.

PARIGI 2005

L’undicesima edizione del Festival Various Voices si tenne dal 3 all’8 maggio 2005 a Parigi. Parteciparono 56 cori da 10 paesi per un totale di 1350 coriste e coristi.

Il Festival si tenne in due meravigliose sale da concerto, La Cigalle e Le Trianon, e anche in diversi chioschi sparsi nei parchi della città.

LONDRA 2009

La dodicesima edizione del Festival Various Voices si tenne dall’1 al 4 maggio 2009 a Londra e fu organizzato da Diversity Choir, London Gay Men’s Chorus e Pink Singers. Parteciparono 59 cori da 14 paesi per un totale di 1800 coriste e coristi.

Il Festival si è tenuto presso il famoso Southbank Centre. In una partnership unica tra l’ente benefico Various Voices e il Southbank Centre di Londra, migliaia di cantanti provenienti da tutto il Regno Unito, dall’Europa e da altre parti si sono incontrati per quello che gli organizzatori avevano progettato per essere un edificante e stimolante festival di quattro giorni di canzoni. Iniziato dai tre cori organizzatori – il London Gay Men’s Chorus, Diversity Choir e i Pink Singers – il Festival Various Voices London 09 è stato pianificato e gestito da volontari che lavorarono in collaborazione con un piccolo team di professionisti, in collaborazione con Southbank Centre come sede ospitante.

Various Voices di Londra è stata una celebrazione della ricca cultura corale di lesbiche, gay, bisessuali e transgender, che ha cercato di condividere l’esperienza arricchente, emancipante e divertente del canto. Questa edizione è stata dedicata al canto con la convinzione che nel canto fosse insita la più vera forma di espressione di sé, e mirava a offrire a tutti molte opportunità di farlo.

I cori partecipanti furono: A CAPPELLA BIRMINGHAM, ARCU, BAYOU CITY PERFORMING ARTS, BRIGHTON GAY MEN’S CHORUS, CANTA:RE, CANTATORI DEL DUOMO, CARMEN CURLERS, CLASSICAL LESBIANS, COCQUETTES, COR CANTUS, DAMES 3, DE HOMOFONE, DEEP C DIVAS, DEN NORSKE HOMOFONIEN, DIE FETTEN KOKETTEN SOUBRETTEN, DIE MAINSIRENEN, DIE RHEINTOECHTER, DIE TOLLKIRSCHEN, DIE WEIBRATIONS, DIE ZAUBERFLÖTEN, DIVERSITY CHOIR, FAR FROM KANSAS, FORT LAUDERDALE GAY MEN’S CHORUS, GAY ABANDON, GEMENGD DAMESKOOR, GLÓRIA – IRELAND’S LESBIAN AND GAY CHOIR, ‘GOED GESTEMD’, HELLMANS DRENGAR, HOMOKOOR “ONDER ANDEREN”, HOMOPHON, KLEINE BERLINER CHORVERSUCHUNG, LE ZBOR, LONDON BULGARIAN CHOIR, LONDON GAY MEN’S CHORUS, LOUD & PROUD, MANCHESTER LESBIAN & GAY CHORUS, MANNENKOORTS, MÄNNER-MINNE, MÉLO’MEN, OUT ‘N LOUD, PEGASUS CHAMBER CHOIR, PHILHOMONIKER, PINK SINGERS (THE), PODIUM PARIS, RAINBOW CHORUS, RAINBOW VOICES, ROSA NOTE, ROZENKOOR, SCHMAZ, SCHWUBS – SCHWULE BERNER SÄNGER, SING FOR THE CURE – GALA FESTIVAL CHORUS, SING OUT BRISTOL, SOUND CIRCLE, SOUTH LONDON CHOIR W/ BRIGHTON CITY SINGERS, SURREY HARMONY, SWEET & POWER, TAPALANOTE (CHORALE DU BRUSSELS GAY SPORTS), THE LOLLIPOP GUILD, VANCOUVER MEN’S CHORUS, VELVET FIST, VIELHOMONIE RHEIN-RUHR, VOX HOMANA, VOX ROSA, WARME WELLEN, WITH ONE VOICE.

DUBLINO 2014

La tredicesima edizione del Festival Various Voices si tenne dal 13 al 16 giugno 2014 a Londra e fu organizzato da Glória – Dublin’s Lesbian and Gay Choir. Parteciparono 76 cori da 16 paesi per un totale di 2500 coriste e coristi.

Per la prima volta un coro italiano ha partecipato a Various Voices, si tratta del Komos, coro LGBT di Bologna.

La Dublin City University (DCU) è stata la sede del festival Various Voices 2014, si tratta di una giovane università, situata in un campus di 85 acri a tre miglia a nord del fiume Liffey nel centro della città, ospita anche il più grande centro artistico d’Irlanda: l’Helix che ospita una vasta gamma di spettacoli musicali, teatrali e di danza e, con tre luoghi di spettacolo separati, è stato il centro del festival.

Durante il Festival si è svolto un vasto programma di seminari, tra cui tecniche di canto e respirazione, tecniche per trovare la nota di fondo, un laboratorio di risate e un laboratorio per imparare sean nos, un tradizionale stile irlandese con molti abbellimenti per il canto solista. Gli eventi serali includevano un ceili, un concerto di coro classico e ospiti speciali. Durante il fine settimana si è tenuto uno spettacolo di di cabaret con talenti musicali e comici locali.

I cori partecipanti furono: BRIGHTON GAY MEN’S CHORUS, BRISBANE LESBIAN AND GAY PRIDE CHOIR, CANBERRA GAY AND LESBIAN QWIRE, CANTA:RE, CANTATORI DEL DUOMO, CANTUS OBLIQUUS, CARMEN CURLERS, CHICAGO GAY MEN’S CHORUS, CHOEUR GAI DE MONTRÉAL, CHORAL CON FUSION, CHORVERSUCHUNG, CLASSICAL LESBIANS, COLEGAS, COLLA VOCE, DAMES 3, DE HOMOFONE, DEEP C DIVAS, DIE MAINSIRENEN, DIE RHEINTÖCHTER, DIE SCHRILLMÄNNER, DIE TOLLKIRSCHEN, DIE WEIBRATIONS, DIETAKTLOSEN, DIVERSITY CHOIR, DUBLIN GAY MENS CHORUS, GALA NORTH AMERICAN CHORUS, GAY & LESBIAN SINGERS, AUCKLAND, GAY ABANDON, GEMENGD DAMESKOOR, GLÓRIA, GOED GESTEMD, HET HERENAKKOORD, HINSEGIN KÓRINN, HOMOPHON, KLEINE BERLINER, KOMOS CORO GAY DI BOLOGNA, LE ZBOR, LEICESTERSHIRE RAINBOW VOICES, LONDON GAY MEN’S CHORUS, LOUD & PROUD CHOIR, MANCHESTER LESBIAN & GAY CHORUS, MANNENKOORTS, MÄNNER-MINNE, MÉLO’MEN, MENOEUVRE, MISS KLANG, NEW YORK CITY GAY MEN’S CHORUS, NORTHERN PROUD VOICES, ONE VOICE MIXED CHORUS, OUR SONG, OUT ‘N LOUD, OUT ALOUD, PHILHOMONIKER, PINK SINGERS, PODIUM PARIS, POSITIVE VOICES, POTOMAC FEVER, QUERCHORALLEN, QUIRE – BELFAST, RAINBOW CHORUS, RAINBOW SYMPHONY COLOGNE, REGENBOGENCHOR, ROCK CREEK SINGERS, ROSA NOTE, ROSACAVALIERE, ROZENKOOR, SCHMAZ, SCHOLA CANTOROSA, SCHRILLERLOCKEN, SCHWUBS, SING OUT BRISTOL, SISTER GEORGE AND HER SISTERS, SOUTH WALES MC, SWEET & POWER, TAPALANOTE, THE GLAMAPHONES, THE LOLLIPOP GUILD, THE UV RAYS, TRÄLLERPFEIFEN, UNA VOCE: THE FLORIDA MEN’S CHORALE, VIELHOMONIE RHEIN-RUHR, VOX ROSA, WALDSCHLÖSSCHEN-CHOR, ZANGZAAD, ZAUBERFLÖTEN, ZUCKERSCHNITTEN.

MONACO 2018

La quattordicesima edizione del Festival Various Voices si tenne dal 9 al 13 maggio 2018 a Monaco e fu organizzato dai cori Lilamunde, Melodiva Lesbenchor, Philhomoniker, e Regenbogenchor. Parteciparono 100 cori da 19 paesi per un totale di 2700 coriste e coristi.

Tre cori italiani, per la prima volta riunioni nell’Associazione Cromatica, hanno partecipato a Various Voices, si tratta del Komos, coro LGBT di Bologna, Omphalos Voices di Perugia, e Stranivari di Terni.

Durante il Festival si sono tenuti 100 concerti al Gasteig, il concerto di dei Carmina Burana di Carl Orff all’ Odeonsplatz, il gala del festival München in Space – una an interGALActic Concert Night presso la Philharmonie e un tour corale al Lago di Starnberg.

Hanno partecipato alla serata di Gala Conchita WurstAndreas Scholl.

Hanno partecipato ben 100 cori: 7 RENK KORO, BARBERFELLAS, BRIGHTON GAY MEN’S CHORUS, BRISBANE LESBIAN AND GAY PRIDE CHOIR, CANBERRA QWIRE, CANTA:RE, CANTATORI DEL DUOMO, CANTUS OBLIQUUS, CARMEN CURLERS, CHOEUR GAI DE MONTRÉAL, CLASSICAL LESBIANS, COLEGAS, CORO STRANIVARI, DA CAPO AL DENTE, DACHOR COLONIA, DAMES 3, DE HOMOFONE, DEEP C DIVAS, DIE MAINSIRENEN, DIE RHEINTÖCHTER, DIE SCHRILLMÄNNER, DIE TOLLKIRSCHEN, DIE WEIBRATIONS, DIETAKTLOSEN, DIVERSITY CHOR, DOODLES PRAGUE, DOROTHY’S FRIENDS, DUBLIN GAY MEN’S CHORUS, EDINBURGH GAY MEN’S CHORUS, EQUIVOX, EUROPEAN QUEER CHOIR, FIER!, GALA NORTH AMERICAN CHORUS, GALS, GAY ABANDON, GEMENGD DAMESKOOR GRONINGEN, GLÓRIA DUBLIN, GOED GESTEMD, GROOVE SISTAZ, HERRENMITDAMEN, HET HERENAKKOORD, HINSEGIN KÓRINN, HOMOKOOR ZANGZAAD, HOMONICS, HOMOPHON, INTERNATIONAL PROUD VOICES, KESSE BERLINESSEN, KLEINE BERLINER CHORVERSUCHUNG, KOMOS, KRAKOFONIA, LILAMUNDE, LONDON GAY MEN’S CHORUS, LOUD AND PROUD, MALLORCA GAY MEN’S CHORUS, MANCHESTER LESBIAN AND GAY CHORUS, MANNENKOORTS, MÄNNER-MINNE, MANOEUVRE, MÉLO’MEN, MELODIVA, MENALIVE, MIDNIGHT DESCANT, MISS KLANG, MUSICA LESBIANA, NEW YORK CITY GAY MEN’S CHORUS, OMPHALOS VOICES, ON THAT NOTE!, ONE VOICE MIXED CHORUS, OURSONG, OUT ALOUD, OUT’N’LOUD, PHILHOMONIKER, PINK NOISE, PINK SINGERS, POTOMAC FEVER, QUERCHORALLEN, QUIRE, QWERTY QUEER, RAINBOW CHORUS, RAINBOW SOUND ORCHESTRA MUNICH, REGENBOGENCHOR, ROCK CREEK SINGERS, ROSA NOTE, ROSACAVALIERE, ROZENKOOR, SANG&KLANG:LOS!, SCHMAZ, SCHOLA CANTOROSA, SCHRILLERLOCKEN, SCHWUBS, SCHWULLESBISCHER CHOR, SING OUT BRISTOL, SING WITH PRIDE, SOUTH WALES GAY MEN’S CHORUS, SWEET AND POWER, TAPALANOTE, THE GLAMAPHONES, THE UV RAYS, UNA VOCE: THE FLORIDA MEN’S CHORALE, VIELHOMONIE RHEIN RUHR, VOCES GAUDII, VOCES LGTB DE MADRID, VOICE IS MY LIFE, VOX ROSA, WALDSCHLÖSSCHEN-CHOR, ZAUBERFLÖTEN, ZUCKERSCHNITTEN.